top of page

CARAMEL E L'ESERCITO DEI SENZA feat by Vasco Rossi - Un senso

Quando sei in quel turbine non te ne rendi conto.


Corri, corri sempre e non hai tempo di fermarti per fare altre cose. Se ti fermi comunque stai pensando a quando devi ricominciare o se la corsa che hai appena concluso sia stata fatta nel migliore dei modi.


Non ti riposi nemmeno in volo. Usi quel tempo per scrivere anche senza connessione, tanto poi "appena atterro tutte le mail in bozza verranno inviate e mi sarò portato avanti con il lavoro" .


Ti ritrovi in un attimo a passare 12 mesi lontano da casa . Settimana dopo settimana non ti rendi conto che di tempo ne sta passando così tanto . 12 mesi in cui hai dato l'anima, in cui la tua anima ha rinunciato a “casa” perché viaggiava, organizzava, gestiva, telefonava, ascoltava, risolveva, mandava mail a tarda notte.

E non importa cosa stessi lasciando a casa, se due bambini di nome Gaia e Francesco, un marito come Andrea o una moglie come Alessia, una adolescente, due gatti come Theo e Chloè, un simpatico cane di nome Caramel o semplicemente il "tuo divano", la "tua cucina incasinata", i tuoi vicini e la mamma .


“Casa” era quella dove non potevi tornare se non nel week end stanco e stremato dalle attese al gate, all‘ imbarco, ai taxi. “Casa” non è l’appartamento in periferia , l'attico in centro o il rustico in collina, “casa” è dove hai il cuore.


Lontano da casa eppure senza mai sentirsi dei vagabondi. Perchè tutto aveva un senso.


Poi un giorno tutto si spegne , anche quel senso che avevi.

Dopo tutto quel correre forse non ti fa nemmeno male fermarti per un po' ma quello è il momento in cui realizzi quando ti era stato tolto prima .

Prima, quando un prima e un dopo non c'erano perchè tutto era subito e tu hai fatto sempre di tutto per realizzarlo, il subito !


Provano a renderti un vagabondo, ti immaginano a girovagare senza meta . Senza sapere che i veri vagabondi sono altri .


Perchè vagabondo è chi è senza.

Senza scrupoli sono i vagabondi di cuore

Senza coraggio sono i vagabondi di forza

Senza pensieri sono i vagabondi di testa


Gli incontri che hai fatto in quei 12 mesi però resteranno. La vita è fatta di incontri. Se con qualcuno hai condiviso un periodo così lungo e complesso di vita, se con qualcuno sei riuscito a superare le attese ai gate ma anche le attese e le disattese di vita questo significa che quel qualcuno resterà. Non ci saranno occasioni per sentirsi perchè i conti non tornano , i budget sono superati o i tempi del progetto sono in ritardo ma solo per sapere “ciao ,come stai ?”


E durante una telefonata qualsiasi di un giorno qualsiasi potresti sentire in sottofondo Caramel che abbaia oppure Gaia e Francesco che litigano .

E allora pensi “ si, adesso siamo a casa” .


Lo dedico ad una amica che mi ha raccontato la sua storia, storia di una donna forte fortissima che ha dovuto reagire ad una situazione complicata. Ma è un racconto che vale per tante persone che ho conosciuto in passato e che ,uomini o donne che fossero , si sono trovati a vivere la stessa storia oppure si sono trovati a far parte dell' esercito dei Senza.




#raccontidiDo #vagabondi #Caramel #esercitodeiSenza



13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page