top of page

GIORNO 3 : LA NOSTALGIA' E LE PENNE LISCE - feat by Jhonny Dorelli - Aggiungi un posto a tavola

Aggiornamento: 2 mag 2020

Fuori è una giornata magnifica.


Lavoro dalla camera da letto. Abbiamo impostato casa in modo tale che nessuno di noi possa infastidire gli altri tre, ognuno con i propri orari delle call e delle video conference, con il cellulare il portatile o il PC . Vedo mio figlio in terza elementare trovarsi a suo agio con le classi virtuali come non avrei mai immaginato.


Andavamo a svegliarli la mattina e facevano fatica ad alzarsi con quella faccia come a dire "odio la scuola", per non parlare della domenica sera , dopo interi week end di divertimento, viaggi e sport. Eppure, ieri Giulia mi ha detto " non vedevo l'ora che arrivassero i compiti dei prof". Ai nostri ragazzi manca la scuola, mancano i compagni ma anche i professori. Non lo ammetteranno mai , ma di quelle giornate ne hanno la nostalgia.

Sono passati pochi giorni eppure si fa così in fretta a sentire la mancanza di qualcosa , tanto che la chiamerei nostalgià, quando ti manca qualcosa già dopo poco tempo che non c'è .

Gli mancherà sicuramente anche lo sport. Quell'allenamento che in settimana li faceva tornare stremati ,stanchi e sudati . Le partite , per quella tensione, quella gioia della vittoria e quella delusione della sconfitta che fa male .

Anche di questo avranno nostalgià .


Dobbiamo impedire che il vero virus diventi la nostalgia del prima , anche per loro.

Dobbiamo DOsare tutto, la nostra pazienza, il nostro tempo da dedicare , le nostre ansie e paure, lo ore di TV accesa sui dibattiti e sui telegiornali che danno i numeri spesso in tutti i sensi.


Oggi ho deciso di DOsare dove mi viene meglio, in cucina. Doso gli alimenti, doso le porzioni, spesso a occhio e senza bilancia .

Cucinare in effetti è una passione. CucinAmare la chiamo. Amo cucinare, amo gli ingredienti che uso, li ammiro, li odoro e li adoro. E poi amo dosarli insieme e creare.

E d' altra parte non si cucina che per amore di chi lo assaporerà. Non si cucina che per quel momento in cui ti siederai a tavola con la tua famiglia o arriverà l'amico in più e dovrai fargli posto a tavola.


In questi giorni abbiamo sentito parlare spesso delle penne lisce. In modo scherzoso , prendendole in giro . Ecco, mi sono presa a cuore la questione dell' emarginazione delle penne lisce, anche perchè dopo i primi assalti ai supermercati ho pensato che al mio arrivo in una giornata infrasettimanale alle 7.30 quando Esselunga apre avrei potuto trovare solo quelle .

Anni fa vidi una pubblicità, credo di qualche dado per il brodo, e scoprii che anche la pasta si poteva cucinare esattamente come il riso, la chiamano risottata infatti . E pochi sanno che la miglior pasta da cucinare risottata è proprio la penna liscia.

Quindi le ho dosate con dello zafferano , del taleggio , lo speck ( per dare un po' di Lombardia al mio piatto ) e tanto amore .


Un ottimo rimedio anche contro la nostalgià.

#raccontidiDo #raccontidiCo #giorno3 #pennelisce #DOsare #percucinare #amare #cucinAMARE #nostalgià

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page