top of page

GIORNO 24 : 1 APRILE, FOSSE TUTTO UNO SCHERZO ?

Nei momenti di estrema difficoltà o nei momenti di estrema felicità capita. Capita di chiedersi ad alta voce "ma è uno scherzo ?"  Ho provato ad immaginarlo , l' ennesimo collegamento in diretta di Conte per dire "era un pesce d'aprile ".


Invece stiamo vicendo una pandemia ed è reale .

Stiamo vivendo anche un vero e proprio esperimento sociale forzato .


Quando tutto questo sarà finito avremo in mano tanti numeri da far arrossire anche le statistiche più evolute e i grafici più all'avanguardia. Quando tutto questo sarà finito avremo in mano i numeri dei ricoverati, degli infetti, dei tamponi, dei decessi e dei letti in terapia intensiva , delle mascherine arrivate e di quelle ferme alla dogana. Numeri che ci tormenteranno per lungo tempo come le immagini di quei carri armati "fuggiti" da Bergamo nella notte.


E poi avremo i numeri dei fenomeni

Avremo numeri che ci faranno ragionare sullo Smart working, avremo numero che ci faranno ragionare su modi diversi di fare sanità e di fare benessere e di fare business. Numeri che ci racconteranno modi diversi di fare visite , di prendere un autobus, di fare la spesa, di mangiare al ristorante .

"Ma questa cosa si può fare anche così ?!" : aziende che potranno andare avanti anche con dipendenti che lavorano in pigiama, medici che avranno scoperto quanto sia semplice usare un SMS per inviare una ricetta e farmacisti felici di non dover più tradurre le loro grafie impossibili per capire quale farmaco salvavita servirà al paziente.


Gli ospedali sempre affollati di persone in coda alle accettazioni, di persone in attesa davanti all' ambulatorio, di persone a digiuno in coda per un cappuccino ed una brioches . Code di persone scandite dai numeri, code interminabili di infezioni batteri e microbi . Se tanti medici sono riusciti a farsi sentire vicini ai loro pazienti in questo periodo difficile lo si potrà fare anche dopo. Basterà un telefono o un PC. E forse gli ospedali avranno più respiro e più respiri ( sani ) , sempre .

Le famiglie avranno avuto modo di capire il valore delle piccole cose e di tante cose prima dimentcate. I giochi in scatola, le pizze e le torte fatte in casa, le serate a chiacchierare o a guardare un film insieme. Forse qualcuno ha imparato anche a volersi bene o ha scoperto quanto bene ci sia nella propria famiglia .

I cosiddetti vip che ora amano farsi seguire sui social in questi loro atteggiamenti così da "Very Normal People", così al naturale, così comuni . Forse capiranno che si piacciono anche senza labbra gonfie, addominali di plastica e seni arrotondati ma ormai il danno è fatto.

Pandemia o esperimento sociale ? Magari fosse stato solo un esperimento, invece ci sono i morti e quelli purtroppo, quelli sono veri . #raccontidiDo #raccontidiCo #giorno24 #trapandemiaedesperimentosociale

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page